Press "Enter" to skip to content

Quanto guadagna un dentista

Il dentista è un mestiere molto remunerativo, ma per praticarlo avrete bisogno di anni di studi sul settore, una laurea e ovviamente tanta passione. Un dentista è un vero e proprio medico, nonché una delle professioni più ambite.

Lo stipendio varierà anche a seconda della bravura del dottore e del suo giro di clienti, ma possiamo dire con certezza che si tratta di un settore che non conosce crisi. Il dentista può lavorare in diversi ambiti, in questo articolo scopriremo quali. Ognuno di essi proporrà una retribuzione differente, che comunque a nostro avviso parte da un minimo di 2500-3000 € al mese, fino ad arrivare a cifre molto più alte come 100-150.000 mila euro al mese.

Guadagno Dentista

Stipendio dentista libero professionista

Questa retribuzione riguarda il dentista come siamo abituati a conoscerlo, quello che ha un proprio studio e riceve lì i suoi pazienti. E’ un libero professionista e può gestire il suo lavoro come preferisce. Ovviamente deve avere partita iva, essere iscritto al registro delle imprese, pagare le tasse, l’affitto, l’iva e tutto ciò che rientra nelle spese riguardanti lo studio medico (come anche bollette di elettricità, stipendio per collaboratori e dipendenti, ecc).

Ebbene, senza conteggiare tutte queste spese, possiamo dire che un dentista normale può guadagnare facilmente 150.000 mila euro al mese, lordi. Poi questa cifra può cambiare a seconda del periodo e della mole di clienti da gestire. Fatto sta che i dentisti sono sempre molto richiesti ed inoltre, offrono un servizio fondamentale per la salute, per la propria igiene, e per il benessere di una persona. Un dentista affermato nel settore guadagna tranquillamente dai 250.000 mila ai 350.000 mila euro lordi. Tutto vero !

Stipendio dentista cliniche private

Se un professionista come il dentista, non vuole aprire un suo studio ma lavorare in cliniche private o catene di studi odontoiatrici in franchising, la sua retribuzione è simile a quella dei colleghi medici di pari livello come chirurgo, ortopedico, cardiologo, op e così via. Il dentista non sarà un “reale” dipendente, ma comunque deve essere considerato un libero professionista dato che lavora esclusivamente con partita iva. Lo stipendio parte da un minimo di 3000-3500 euro, fino a toccare i 4000-5000 € mensili. Che dire, è sicuramente un business dai guadagni incredibili ma, di professionisti del genere, non se ne trovano tanti in giro.

Stipendio dentista A.S.L.

Questo tipo di lavoro è quello che probabilmente è meno remunerativo, ma essere un dipendente pubblico per un dentista può significare una base di almeno 2500-3000 € al mese netti. La cifra può variare ed aumentare se il dentista decide di fare straordinari, o di lavorare in giorni festivi. In media, per un rapido calcolo, potremmo aumentare lo stipendio mensile del 15%, arrivando quindi a guadagnare anche 2900-3500 € netti al mese. E’ questa la cifra che in media guadagnano i dentisti presso le varie A.S.L. che potrete facilmente trovare su tutto il territorio italiano. La retribuzione viene calcolata ad ore, con un minimo di 13-15 € l’ora, per apprendisti di alta formazione con età compresa dai 18 ai 29 anni.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi