Press "Enter" to skip to content

Quanto guadagna un fisioterapista

Il fisioterapista è un mestiere che rientra nelle professioni sanitarie. Forse è uno dei lavori meno retribuiti del settore, ma comunque parliamo di cifre relativamente “alte”. Non è facile diventare fisioterapista, innanzitutto necessiterete di una buona dose di passione oltre che di una Laurea specifica in Fisioterapia, e ricordate che la facoltà è a numero chiuso e potrete essere ammessi solo dopo aver superato il relativo test iniziale.

guadagna fisioterapista
Stipendio Fisioterapista

Possiamo dire che il settore in questione è una “costola” di Medicina e Chirurgia, e per cominciare a lavorare in questo ambiente avrete bisogno almeno di una laurea triennale ed inoltre, dovrete conseguire un esame di Stato abilitante alla professione di fisioterapista. Non vi teniamo sulle spine e vi diciamo subito che lo stipendio medio si aggira intorno ai 2000-3000 euro mensili, parte da un minimo di 1100 €, fino a toccare punte anche di 4000-5000 euro. Tutto dipende dal modo in cui intendete svolgere la professione.

Di seguito la retribuzione di un fisioterapista da privato o da dipendente.


Stipendio fisioterapista da libero professionista

Il fisioterapista che apre un proprio studio privato, che si occupa di seguire clienti ed eseguire terapie tramite specifici macchinari, ha l’obbligo di aprire partita iva. Il professionista in questione dovrà quindi pagare le tasse, l’iva, eventuali collaboratori, il fitto del locale dove “opera” ed una lunga serie di spese molto lunghe da elencare. Tolte tutte queste, possiamo dire che uno stipendio medio di un fisioterapista privato si aggira intorno ai 2500 € mensili, poi dipenderà ovviamente dal suo giro di clienti, dalla sua bravura e dal suo livello di specializzazione. Un fisioterapista affermato riuscirà a guadagnare molto più, la retribuzione potrebbe facilmente salire a 4000-5000 € mensili.

Stipendio fisioterapista presso cliniche private

Il fisioterapista può lavorare anche presso delle cliniche private, sia come dipendente e sia come libero professionista. Nel primo caso, verrà assunto direttamente dall’azienda con uno stipendio minimo che parte dai 1100 € fino ad arrivare a 1800-2200 €. Se invece sceglie di lavorare in una clinica, ma con partita iva propria, lo stipendio potrebbe aumentare vertiginosamente. Può scegliere di essere pagato ad ore, con un minimo di 10-12€ l’ora.

Stipendio fisioterapista da dipendente

Se il fisioterapista non ha intenzione di mettersi in proprio ed aprire uno studio, può tranquillamente lavorare come dipendente presso dei centri di riabilitazione o strutture idonee alla fisioterapia. In questo caso, la retribuzione sarà più bassa del lavoro da libero professionista e lo stipendio varierà dai 1100 € fino ai 1800 €. Ovviamente se il fisioterapista deciderà di effettuare straordinari o di lavorare in giorni festivi, lo stipendio lieviterà e toccherà cifre leggermente più alte, sicuramente superiori a 2000€.

Discorso a parte per il fisioterapista sportivo che “opera” diversamente da uno normale, in quanto potrebbe essere aggregato a squadre sportive ed occuparsi esclusivamente dei componenti. Lo stipendio verrà deciso tra il fisioterapista e l’azienda che lo assume, e regolato da enti sportivi come ad esempio la F.I.G.C. per quanto riguarda il calcio professionistico in Italia.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi