Press "Enter" to skip to content

Lavorare con Glovo

Con l’avvento della tecnologia sono sempre di più le persone che ordinano  e si fanno consegnare cibo pronto direttamente online, per soddisfare questa richiesta sul mercato è nel 2015  è nata la startup spagnola Glovo la quale si occupa appunto dei servizi di consegna a domicilio.

Logo Glovo

Sostanzialmente si tratta di una piattaforma online che, tramite apposita app, è possibile utilizzare anche sui dispositivi mobili per poter ordinare comodamente da casa propria qualsiasi tipologia di prodotti, i quali verranno consegnati dai rider che per svolgere la loro mansione di fattorini utilizzano la bicicletta.

La società oltre alle sede principale di Barcellona opera praticamente in tutto il mondo, Italia compresa dove è possibile usufruire del servizio nelle città di Roma, Milano, Palermo, Torino, Brescia, Napoli e Genova mentre all’estero l’applicazione è disponibile in Francia, Cile, Ecuador, Argentina, Marocco, Perù, Polonia, Portogallo, Uruguay e in moltissime altre Nazioni Europee, Nordafricane e Sudamericane.

Glovo è una società che è riuscita a stringere accordi davvero molto importanti per quanto concerne le consegne, non ha caso ha avviato addirittura una Partnership con il famoso fast food Mcdonald’s, rendendo in questo modo molto più semplice ma soprattutto comodo ai propri clienti ricevere al proprio domicilio hamburger e patatine.

Il pagamento (che può essere effettuato in contanti, con Carta di Credito oppure PayPal) varia in base alla distanza, ovvero dipende da quanto lontano si trova il punto di partenza, ovviamente è possibile accedere alla piattaforma solo dopo essersi registrati gratuitamente con il proprio nome, numero di telefono ed email di contatto.

Tutti i rider che lavorano con Glovo sono conosciuti con il nome di glover e il loro contratto non corrisponde a quello di dipendenti, in quanto l’azienda assume tramite un contratto di collaborazione e di conseguenza questo vuol dire che le persone, per effettuare le consegne, mettono a disposizione della startup il loro tempo libero.

Proprio per questo motivo l’azienda non offre ai propri collaboratori un impiego fisso, ovvero per essere più specifici non vengono imposti orari di lavoro prestabiliti, infatti è il raider o se si preferisce il glover stesso a stabilire per quante ore desidera essere reperibile, o meglio essere a disposizione dei clienti che ordinano sulla piattaforma.

Il guadagno mediamente è di circa 9 Euro l’ora ma ovviamente molto dipende dai feedback rilasciati dai clienti (i quali servono per riuscire ad ottimizzare sia il servizio sia le entrate), l’esperienza che si riesce ad acquisire e soprattutto sul numero delle consegne che si fanno.

Come Candidarsi

Per lavorare con Glovo è necessario registrarsi sulla piattaforma avendo cura di inserire nome, cognome, numero di telefono e indirizzo email, dopodiché il candidato dovrà specificare qual è la città in cui intende prestare servizio e acquistare l’equipaggiamento, il quale viene direttamente fornito dall’azienda pagando una commissione pari a 15 Euro a cui si aggiunge una cauzione di 50 Euro, che al momento in cui si cesserà il rapporto lavorativo e si provvederà a restituire il materiale il deposito cauzionale sarà rimborsato.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi